Unic@ va all’università

Martedì 4 ottobre – la
SECONDA UNIVERSITA’ di NAPOLI e UNIC@ sigleranno un accordo, grazie al quale chi già lavora ed è associato, potrà frequentare l’università e conseguire la Laurea in Giurisprudenza per Assistente Notarile, con diverse agevolazioni pratiche, che rendono conciliabili il lavoro con lo studio accademico.

Presso l’Aulario della Seconda Università di Napoli, dalle 9:30 durante il corso della mattinata, sarà presentata l’offerta formativa dell’Ateneo, nella quale si inserisce questo progetto.

portale

benvenuti-giurisprudenza

Si invitano i colleghi a partecipare all’evento, unico per la nostra categori

Primo Corso di formazione della UIPAN – UNIÓN INTERNACIONAL PROFESIONAL DEL NOTARIADO

Caro Collega,

 

è con vero piacere che Ti invitiamo a partecipare al primo Corso di formazione organizzato dalla UIPAN –  UNIÓN INTERNACIONAL PROFESIONAL DEL NOTARIADO e che partirà il prossimo 19 settembre.

E’ un corso totalmente gratuito dal titolo  “INTRODUZIONE AL DIRITTO NOTARILE”.

L’evento formativo è rivolto agli assistenti notarili, ai notai, ai praticanti notai, agli studenti di giurisprudenza che vorranno  intraprendente la carriera notarile.

 

Obiettivo dell’evento: è fornire ai partecipanti un quadro dettagliato sull’organizzazione del notariato nel mondo, le differenze tra il sistema del notariato latino e quello del common low , l’organizzazione  di altri sistemi di notariato, il ruolo sociale e giuridico  del notaio, la funzione pubblica dello stesso e la sua natura giuridica.

 

Temi : Concetto e importanza del Diritto Notarile, Organizzazione del Sistema del Notariato nel mondo, il sistema del Notariato latino, il sistema Anglosassone e del Common Law, il notariato Sovietico, la funzione pubblica del notaio,  accesso alla professione, natura giuridica della funzione notarile, teoria.

 

Il corso sarà fruibile in modalita’ e-learning, gratuitamente, da tutti gli  associati Unic@ in regola con il pagamento della quota associativa.

In caso contrario, al fine di partecipare gratuitamente a tutti i corsi, seminari , eventi formativi e/o convegni  che Unic@ organizzerà autonomamente e/o in collaborazione con la Uipan, si potrà procedere alla iscrizione con le modalità indicate sul blog https://associazioneunica.wordpress.com/.

 

Il numero delle iscrizioni è limitato.

 

Il corso inizierà con la modalità e-learning in lingua spagnola . L’organizzazione provvederà, in base al numero degli iscritti associati ad Unic@,  a  fornire una versione con la traduzione in lingua italiana

 

Tutte le informazioni del corso le troverai su:

https://prezi.com/xks0mtowbdjp/curso-introduccion-al-derecho-notarial-aprentic3/ e troverai altresì notizia di detto corso sul prestigioso portale: ELNOTARIADO.COM.

In allegato la scheda di iscrizione HOJA INSCRIPCIÓN CURSO UIPAN INTROD AL DERECHO NOTARIAL che dovrà essere compilata e inviata a:  formacion.uipan@gmail.com entro e non oltre il 20 luglio p.v.

 

Ti  aspettiamo

 

Il Comitato Esecutivo di UNIC@

 

Pubblicato su Uncategorized. 1 Comment »

Costituita l’Uipan!

Costituzione dell’Uipan

Madrid, 21 maggio 2016 – E’ stata costituita l’Unione internazionale degli ausiliari professionali del notariato.

Uipan

Maurizia Bertoncino (Vicepresidente Uipan) – Michela Crescentini e Gabriele Rossetti (membri della giunta direttiva – Uipan) – Juan Carlos Martinez Ortega (Presidente – Uipan) – Dina Nicosia (membro della giunta direttiva – Uipan)

Costituzione dell’ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE “UNIÓN INTERNACIONAL PROFESIONAL DE AUXILIARES DEL NOTARIADO (UIPAN)”

Uipan logo

COMUNICATO STAMPA

Costituzione dell’ASSOCIAZIONE PROFESSIONALE

UNIÓN INTERNACIONAL PROFESIONAL DE AUXILIARES DEL NOTARIADO (UIPAN)”

Il giorno 21 maggio alle ore 12.30 in Madrid, presso la prestigiosa sala dell’ Instituto Italiano de Cultura de Madrid, alla Calle Major n.86, tra Unic@ – Associazione Nazionale Dipendenti Studi Notarili Italiani e l’ASOCIACIÓN ESTATAL DE EMPLEADOS DE NOTARÍAS de ESPANA- “FEAPEN” ,

verrà costituita

la ASOCIACIÓN PROFESIONAL “UNIÓN INTERNACIONAL PROFESIONAL DE AUXILIARES DEL NOTARIADO (UIPAN)”.

Con tale atto, sarà formalizzato un progetto che ha voluto e vuole vedere ed operare oltre l’Europa ove UNIC@ è già presente con la CPNUE – Confédération du Personnel des Notariats de l’Union Européenne.

Si tratta della creazione di un organismo internazionale dal taglio spiccatamente culturale e didattico – che nasce dalla volontà di voler istituire un ulteriore punto di incontro, confronto e supporto per le centinaia di migliaia di lavoratori che prestano la loro opera professionale a supporto del Notariato latino, presente in 120 Paesi (i 2/3 della popolazione mondiale) e verso i quali la UIPAN si rivolgerà.

Le finalità principali della UIPAN, saranno volte alla formazione e informazione, ritenendo che la creazione di questo ulteriore Organismo possa consentire ai lavoratori del settore di stare al passo con i tempi che cambiano ed ancor più preparati a rispondere alle nuove esigenze e alle nuove richieste sia che esse provengano dal mondo economico, che dal cittadino o dal mondo politico.

Per comunicazioni

Dott.ssa Maurizia BERTONCINO 335/6868967

Unic@ – NEWS

Riunione sabato 23 gennaio 2016

Drawing

A TUTTI I COLLEGHI,

nel 2015 Unic@ ha compiuto azioni e ottenuto audizioni mai avvenute in precedenza nella storia degli studi notarili e degli studi professionali in genere.

Ora è necessario impostare le attività per il 2016 volte a perseguire l’informazione, la formazione ed il riconoscimento della nostra categoria professionale.

Abbiamo un grande progetto per instaurare e creare sinergia tra gli attori della nostra realtà lavorativo-professionale: sindacato, notariato, politica…

Ognuno potrà assumere e ricoprire un ruolo importante, tale da realizzare il sistema di formazione dei collaboratori dei notai italiani finalizzato al riconoscimento della nostra categoria.

Per queste ragioni,

SI SVOLGERA’

la RIUNIONE a cui

SONO INVITATI TUTTI I COLLEGHI

il giorno sabato 23 gennaio 2016

 

presso

MERCURE HOTEL BOLOGNA CENTRO

Viale Pietramellara, 59

Bologna

Programmai:

Ore 11:30            Inizio dei lavori e registrazione dei presenti

Ore 12:00            Relazioni del Presidente, Vice Presidente e Segretario

Ore 13:00            Lunch break*

Ore 14:00            Discussione, organizzazione delle sezioni di lavoro e inizio attività

Ore 20:00            Cena**

 

IMPORTANTE: comunicare la propria partecipazione (per organizzazione sala-lunch- cena) entro il 16 gennaio2016 a: segreteria@associazioneunica.eu

L’hotel è in una comoda posizione per essere raggiunto con ogni mezzo. Si trova esattamente di fronte alla Stazione Centrale di Bologna, raggiungibile anche dall’aeroporto con il bus dedicato “Aerobus” in circa 25 minuti.

Per chi necessita di pernottamento è consigliabile prenotare on line subito in quanto sono in atto tariffe vantaggiose rispetto quelle abituali al http://www.mercure.com/it/hotel-1310-mercure-bologna-centro/index.shtml o sul portale http://www.booking.com/

 

*Il lunch break ha un costo di Euro 15,00 pro-capite.

** La cena ha un costo di Euro 35,00 pro capite.

Riunione 2016-01-23

Unic@ al 50° Congresso Nazionale del Notariato

Milano, 8 e 9 novembre 2015 – Su invito del Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Unic@ ha assistito alla cerimonia di apertura e alle tavole rotonde svoltesi in occasione del 50° Congresso Nazionale del Notariato svoltosi a Milano. In quella sede sono stati incontrati illustri esponenti del notariato italiano e internazionale.

20151109_113136_resized

Particolare menzione merita l’intervento del notaio francese Mr. Jean Tarrade, attuale Presidente del consiglio dei notariati europei (CNUE), il quale ha espresso “i migliori auguri a tutti i notai italiani e ai loro collaboratori nella lotta che insieme portano avanti per difendere il servizio pubblico notarile in Italia”.

20151108_150002_resized

(Nella foto: Presidente dell’Unione Internazionale del Notariato – Daniel-SédarSenghor, Presidente del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea – JeanTarrade, Vice Presidente del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea (e prossimo Presidente) – Paolo Pasqualis, Presidente di Unic@ – Gabriele Rossetti, Segretario di Unic@ – Maurizia Bertoncino)

ASSEMBLEA GENERALE DE LA FEDERAZIONE GENERALE DEI CLERCS E DEGLI IMPIEGATI NOTARILI FRANCESI 9 e 10 ottobre 2015

IMG-20151010-WA0004

COMUNICATO

 

ASSEMBLEA GENERALE DE LA FEDERAZIONE GENERALE DEI CLERCS E DEGLI IMPIEGATI NOTARILI FRANCESI

9 e 10 ottobre 2015

PARIGI

 

Una Delegazione di Unic@ del Comitato Esecutivo (Dina Nicosia e Michela Crescentini) e del Consiglio Nazionale (Giovanna Varriale), ha partecipato all’Assemblea Generale de LA FEDERAZIONE GENERALE DEI CLERCS E DEGLI IMPIEGATI NOTARILI FRANCESI che si è svolta a Parigi lo scorso 9 e 10 ottobre.

All’Assemblea erano presenti altresì le Delegazioni del Belgio, Olanda, Spagna.

Com’ è purtroppo noto, il mondo notarile francese sta attraversando momenti di difficoltà e di pericolo, a causa della legge Macron che, purtroppo, nonostante  manifestazioni pubbliche e  audizioni innanzi alle istituzioni francesi, è stata approvata ed è in corso di attuazione.

Partecipare ad un evento così importante per i Colleghi francesi, è stata per noi  una  importante occasione di confronto che  ci ha permesso di comprendere bene e da vicino la loro situazione e, nello stesso modo, ci ha fatto conoscere una realtà molto diversa dalla nostra.

E questo non soltanto relativamente alla  diversa struttura organizzativa francese (ed anche belga) che già ben conoscevamo ma anche relativamente ad alcuni “benefit”  che oggi loro vantano rispetto a noi, tra i quali i più importanti:

-pensione integrativa per gli impiegati notarili

– formazione mensile obbligatoria per gli impiegati notarili.

Siamo venuti a conoscenza, in questa occasione, che infatti sia i Notai (attraverso una percentuale fissa ed una percentuale in base agli onorari percepiti) che i Colleghi (attraverso una trattenuta dallo stipendio) effettuano dei versamenti a favore di fondi  sia nel campo della formazione che ai fini pensionistici.

Purtroppo, però,  la legge Macron mira a ridurre o addirittura ad eliminare quanto sopra esposto.

In Francia, la legge Macron inoltre attuerà un abbattimento delle tariffe notarili (non liberalizzazione..) che inevitabilmente porterà ad una riduzione del personale in quanto, a noi è molto noto che, con tariffe più basse, il Notariato si troverà oggettivamente impossibilitato a continuare a sostenere i costi del personale.

Incredulità dei Colleghi francesi e belgi  dinnanzi alla mancanza in Italia di una formazione obbligatoria. E’ impensabile, per loro (ma anche per noi), che in un mondo che evolve e al quale bisognerebbe adeguarsi giorno per giorno,  nel nostro Paese, non si ricorri,  oggi più che mai,  alla “Formazione”:  l’unico strumento che ci potrà permettere di essere preparati  alle nuove richieste del mercato, non solo a livello nazionale ma europeo.

Interessante, altresì la relazione della Delegazione Spagnola che, invece, ha fatto presente che la situazione nel loro Paese è notevolmente migliorata anche in funzione del fatto che al Notariato sono state riconosciute altre competenze nel campo della Giustizia (matrimoni, divorzi, rapporti familiari e competenze che oggi in Italia hanno i Tribunali).

Le relazioni che sono state esposte durante “i due giorni di lavoro congressuale” hanno fatto emergere ancora una volta l’importanza di essere e rimanere uniti non più soltanto a livello nazionale ma europeo,  per far sì che possa passare non il messaggio del mondo notarile italiano piuttosto che quello francese, olandese, belga o spagnolo ma quello di una Categoria nella sua interezza a livello europeo, seppur ciascuna  con le differenze organizzative, di struttura e di percorso professionale.

Una Categoria che ha un importante punto in comune:

Svolge il proprio lavoro al servizio del notariato latino.

Per tanti, fose troppi anni, siamo stati,  gli uni lontani dagli altri ma il fatto che oggi, sempre più spesso, ci si trova insieme ed uniti allo stesso tavolo di lavoro, con esigenze e richieste spesso simili o forse similari, deve farci comprendere che per difendere il nostro futuro è necessario  far fronte comune.

Seguiranno, nei prossimi mesi, iniziative  congiunte di confronto, di difesa, di crescita professionale, eventi culturali di Categoria, per far sì che sì che si possa difendere  e costruire insieme il nostro avvenire e che possa passare il messaggio comune:

il messaggio della nostra Categoria professionale

 

 

IL COMITATO ESECUTIVO DI UNIC@

AUDIZIONE DI UNIC@ presso le Commissioni riunite (Finanze ed attività produttive).

Si è svolta il 23 giugno 2015 in Roma, presso Palazzo Montecitorio,   l’audizione di Unic@, nell’ambito dell’esame del “DDL Concorrenza”.

Tale audizione è stata  richiesta per richiamare l’attenzione del Governo sulle conseguenze derivanti dalle “paventate liberalizzazioni” che, inevitabilmente,  produrranno effetti anche sul  “personale degli studi notarili”, quale parte integrante del sistema NOTARIATO e che certamente, laddove il DDL dovesse trovare attuazione, oltre che  creare effetti devastanti in più ambiti (quali minor tutela del cittadino, minori garanzie,  svilimento della funzione pubblica che caratterizza da anni la figura del Notaio),  causerebbe una gravissima emergenza occupazionale.

Il Presidente Gabriele Rossetti, in particolare,  ha evidenziato quanto  già le precedenti liberalizzazioni abbiano inciso negativamente sugli “occupanti nel settore” che,  dal 2006 sono stati ridotti drasticamente, coinvolgendo inevitabilmente migliaia di famiglie.

Ai membri delle Commissioni, apparsi particolarmente sensibili e attenti a questa problematica, è stato sottolineato che, l’eventuale approvazione di questo Disegno di legge, così parimenti un eventuale aumento del numero dei notai, porterebbe inevitabilmente ad ulteriori riduzioni in un settore già provato nel quale ruotano decine di migliaia di persone,  qualificate e preparate che difficilmente potrebbero trovare “altrove” una idonea collocazione.

Il Presidente Rossetti, ha ribadito, inoltre, che i dipendenti notarili sono profondamente preoccupati dell’eventuale venir meno di  un intero SISTEMA –  basato su garanzie e certezze – un sistema che “funziona” ormai da anni e che – ha sottolineato Rossetti –  assorbe (non bisogna dimenticarlo..), circa 30.000/35000 unità lavorative.

Si è ribadito che del lavoro svolto negli studi, sotto la responsabilità del Notaio, con l’ausilio necessario ed essenziale  di un personale altamente specializzato quale quello degli impiegati notarili,  ne beneficia lo Stato ed i Cittadini e, quindi,  trattasi di un interesse altamente collettivo e generalizzato, da non sottovalutare.

E da qui l’auspicio –  indipendentemente dalle sorti del DDL Concorrenza –  del riconoscimento della  professionalità acquisita sul campo dagli impiegati notarili.

Per quanto sopra, è stato quindi richiesto di formalizzare – per la prima volta in Italia –  la figura dell”assistente notarile” che seppur  non ancora riconosciuta ufficialmente, è presente “sul campo” affianco al Notaio, da decenni, quale  stretto collaboratore, depositario di fiducia, esperienza e professionalità ed in perfetta sintonia per un lavoro di squadra vincente.

Tale riconoscimento, permetterebbe altresì di evitare la dispersione  di queste capacità lavorative specifiche ed occupazionali e permetterebbe agli impiegati notarili di poter conservare il proprio operato e le proprie qualifiche  anche in un eventuale “diverso” ma non certamente “auspicato” nuovo mercato del lavoro.

Queste le intenzioni di Unic@, questo il messaggio che Unic@ porta avanti da anni e che, in questa occasione,  ha voluto rappresentare a chi ci governa affinchè si abbia la consapevolezza dell’esistenza – nel Sistema Notariato – anche degli impiegati/assistenti notarili e del loro operato,  senza alcuna intenzione di creare un Albo  di lavoratori specializzati che possano sostituirsi all’operato del Notaio.

Un ringraziamento particolare al Presidente Guglielmo Epifani per aver concesso audizione, ed  all’Onorevole Lorenzo Basso per aver dato la possibilità ad Unic@ di poter esporre e sottolineare le  preoccupazioni connesse all’eventuale approvazione del più volte citato DDL.

Il COMITATO ESECUTIVO DI UNIC@

FUGHIAMO ANCORA ALCUNI DUBBI

Cari Associati

                            la nostra Associazione oggi ha superato l’ 8° anno dalla sua costituzione, e sento l’esigenza, come Presidente, anche in relazione alla particolare situazione che sta vivendo il mondo notarile nella sua interezza,  di rimarcare lo “spirito del rispetto dei ruoli” che caratterizza Unic@  sin dalla sua costituzione.
L’Associazione è vero che cammina con le proprie gambe ma mai si è posta  in contrapposizione  con il Notariato né  ha mai arrecato danni allo stesso, infatti dovrebbe essere ormai noto ma è bene sottolineare – ancora una volta – che  Unic@ si è sempre mossa e si muove tuttora nel rispetto dei ruoli esistenti nello studio notarile.
Unic@ intende altresì aborrire assolutamente qualsivoglia idea di confusione tra ciò che fa il Notaio e ciò che fa il suo collaboratore, pur rivendicando il riconoscimento per quest’ultimo di proprie specificità nel lavoro impiegatizio che svolge.

Al contempo, l’impiegato notarile non può e non deve essere considerato componente d’arredo dello studio ma parte integrante dello stesso.

Le attenzioni e le proposte che Unic@ riserva a questa Categoria di lavoratori sono cosa ben diversa dal ruolo e dalla funzione pubblica del Notaio, che mai è stata messa in discussione.
nostri progetti, le  nostre posizioni, le nostre comunicazioni (interne ed esterne) sono sempre state e saranno sempre chiare, trasparenti, puntuali e precise, mai ambigue, mai anonime e saranno sempre divulgate a firma di Unic@ e veicolate sempre attraverso i canali ufficiali dell’Associazione: 

sito internet (https://associazioneunica.wordpress.com/

pagina Facebook (https://www.facebook.com/unica2007)

Quanto sopra per fugare qualsiasi eventuale dubbio in ordine alle linee programmatiche che l’Associazione si è prefissata sin dalla costituzione, all’attività fin qui svolta ed ai progetti per il futuro.

 Un saluto cordiale

GABRIELE ROSSETTI                        Presidente UNIC@

Mensile di informazione – Maggio 2015

Unic@

UNIC@INFORMA

***

NOTIZIE FLASH maggio 2015

Politica – incontro con l’On. Lorenzo Basso

Il giorno 22 maggio 2015 a Genova, una delegazione di colleghi dipendenti degli studi notarili incontrerà l’On. Lorenzo Basso per esporre le preoccupazioni e le proposte degli impiegati notarili circa il DDL concorrenza.

AI colleghi di Genova, si smentiscono le voci secondo cui le proposte siano per i ‘dottori’ e non per gli impiegati.

La squadra notarile

Impiegati notarili e il Ministro

15/05/2015 – Unic@, con un rappresentante nazionale, e una rappresentanza di colleghe di Savona, ha partecipato a una delegazione di impiegati notarili, che ha parlato al Ministro della Giustizia Orlando. Durante il breve incontro, il Ministro è stato invitato a prendere in considerazione le proposte, nonché le condizioni e le prospettive, di decine di migliaia di impiegati nel settore notarile. Auspichiamo che il Ministro voglia proseguire il dialogo

Comunicato 11 maggio 2015 relativo all’Assemblea degli Impiegati Notarili di Roma del 9 maggio 2015‏

PASSIAMO ALL’AZIONE

La nostra proposta

COMBATTERE – PROPORRE – RISOLVERE

Dal dibattito tenutosi nell’assemblea degli impiegati notarili tenutasi a Roma il 9 maggio, in sintesi, è emersa:

– la volontà di combattere per il nostro futuro

conseguentemente

– proporre una evoluzione epocale della nostra realtà lavorativa, con l’approntamento di soluzioni alternative per coloro che, nella malaugurata ipotesi che le riforme vengano attuate, perderanno il posto di lavoro

per

– risolvere il grave problema occupazionale che si creerà se il DDL di cui ben conosciamo il contenuto diventerà legge dello Stato.

COMBATTERE

Il primo step del nostro cammino verso il futuro sarà volto a farci conoscere: far conoscere il nostro valore, la nostra professionalità, la nostra passione per il lavoro che quotidianamente svolgiamo.

Far conoscere qual’è il valore e l’utilità che il Notaio e i suoi collaboratori hanno per la collettività.

NON VOGLIAMO CONTINUARE A FARE I FANTASMI

Per farci conoscere i dipendenti di ogni distretto organizzeranno, nello stesso giorno (tra la fine di giugno ed entro la prima metà di luglio), chiedendo la collaborazione del nostro sindacato e dei notai disposti, una manifestazione nazionale così impostata:


– in una sala o nelle piazze principali dei capoluoghi di provincia, confluiranno i dipendenti degli studi notarili, e se vorranno, notai e praticanti.

Verranno invitati a partecipare i parlamentari locali, i media, le associazioni dei consumatori, i dipendenti e dirigenti degli enti pubblici con cui quotidianamente ci confrontiamo e operiamo (conservatoria, catasto, registro imprese) e gli amministratori locali.

Le location saranno fornite di uno schermo che collegherà i vari comuni tra di loro.

Verrà illustrato agli ospiti:

– COME FUNZIONA UNO STUDIO NOTARILE NEL CONCRETO CON PARTICOLARE RISALTO ALLA GARANZIA DI SICUREZZA PER IL CITTADINO CHE IL NOTAIO DA SEMPRE GARANTISCE

– QUANTI SONO GLI ADDETTI AL SETTORE

– LE CONSEGUENZE OCCUPAZIONALI CHE DERIVERANNO DALL’APPROVAZIONE DEL DDL.

L’organizzazione verrà curata sul territorio, nel quale vi sono collaboratori notarili, notai e praticanti disposti al riguardo.

PROPORRE

Verranno richieste in quella sede ai parlamentari:

– garanzie per i dipendenti notarili affinché eventuali cambiamenti del sistema non mettano a repentaglio il sostentamento di migliaia di famiglie

– l’avvio di un percorso volto ad ottenere il riconoscimento della figura professionale dell’assistente notarile (uno status che i nostri colleghi europei possiedono da decenni)

– la istituzione di percorsi di studio e formativi che possano consentire una più facile eventuale ricollocazione ed una alternativa occupazionale nel caso di licenziamento.

Verrà richiesto ai media di divulgare la nostra grave situazione al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e farle comprendere che I DIPENDENTI NOTARILI NON SONO UNA CASTA.

RISOLVERE

L’ultimo step consisterà nel procedere a incontri di approfondimento con parlamentari e politici, al fine di concretizzare le nostre proposte.

Se i dipendenti notarili devono scendere in piazza, deve essere chiaro che lo faranno per difendere e preservare la loro dignità, il loro valore, la loro professionalità e per portare avanti le loro istanze.

Chiediamo pertanto, per coordinare questo evento, la collaborazione di tutti, ed invitiamo chi ha voglia di impegnarsi in questa difficile impresa e di organizzarla a contattarci: associazioneunic@hotmail.com.

                                                                                              Il Comitato Esecutivo di Unic@

Assemblea impiegati notarili 9 maggio 2015 – NUOVA LOCATION

Manifesto Assemblea 2
Cari colleghi,
stiamo ancora ricevendo numerose adesioni di partecipazione per l’assemblea del 9 maggio a Roma.
Data una forte adesione all’evento, e non essendo la sede prescelta ormai idonea per accogliere tutti gli iscritti, vi comunichiamo che la sede definitiva ove si svolgerà la prima assemblea generale degli impiegati notarili italiani sarà la seguente:ANGELICUM CONGRESS CENTER ROMA – AULA MAGNA

Largo Angelicum, 1
Roma

http://www.angelicumcongress.it/index.php/it/

Vi invitiamo, pertanto a dare massima diffusione al presente comunicato, sia in studio, sia a tutti i colleghi di vs conoscenza, e di esortarli a partecipare compilando il form al seguente indirizzo: https://docs.google.com/forms/d/1QcBAuF1lxdHmBmvEYWDtyMluJFFSW0DE1PYTAoTdf-0/viewform?c=0&w=1

Il Comitatato Esecutivo di Unic@
Locandina 9 maggio

ASSEMBLEA DEGLI IMPIEGATI NOTARILI – 9 MAGGIO

ASSEMBLEA 9 MAGGIO

ASSEMBLEA GENERALE DEGLI IMPIEGATI NOTARILI ITALIANI

QUALE FUTURO?

ROMA, 9 maggio 2015

* * * * *

AGLI IMPIEGATI DI TUTTI GLI STUDI NOTARILI D’ITALIA

Care Colleghe e cari Colleghi,
da tempo immemorabile prestiamo in silenzio e umilmente la nostra attività lavorativa, senza aver mai elevato un segno di protesta. Visti i provvedimenti sempre più preoccupanti che il Governo sta varando, crediamo sia giunto il momento di FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE!

Vi chiediamo pertanto di intervenire numerosi all’ASSEMBLEA GENERALE DEGLI IMPIEGATI NOTARILI ITALIANI che si terrà a Roma il prossimo 9 maggio per discutere e pianificare insieme il nostro futuro.

SIAMO UNA CATEGORIA DI LAVORATORI IN POSSESSO DI COMPETENZE, CONOSCENZE ED ATTITUDINI DI LIVELLO PROFESSIONISTICO e la nostra utilità sociale non deve essere messa in discussione.

Il nostro compito non è quello di DIFENDERE I NOTAI E LA LORO PROFESSIONE, noi dobbiamo DIFENDERE IL NOSTRO LAVORO!

Non vogliamo più diventare LE VERE vittime sacrificali delle liberalizzazioni. Vogliamo fare proposte ed ottenere risposte convincenti e soddisfacenti.

Dobbiamo essere pronti a mobilitarci, e per far questo dobbiamo strutturarci con una organizzazione capillare.

E’ importantissima la partecipazione di tutti.

Per ogni informazione e per comunicare la Vostra adesione, Vi preghiamo di mandare una mail di conferma al seguente indirizzo:
qualefuturo@hotmail.com

Il luogo e l’ora del raduno vi saranno comunicati successivamente in base al numero delle adesioni.

Al via la sottoscrizione della VDN, i colleghi tedeschi

I nostri colleghi tedeschi della VDN hanno ricevuto il documento tradotto da far sottoscrivere ai propri membri.

Presto riceveremo anche le loro email

Ringraziamo vivamente la VDN per la celerità della sua azione di adesione al nostro progetto

I M P I E G A T I N O T A R I L I ! ! ! ! – s i a m o

Pubblicato su Comunicazioni. 1 Comment »

Impiegati notarili europei solidali

EUROPA!

I nostri colleghi europei ci sono solidali e pronti a compiere quanto possibile.
Presto la nostra confederazione europea CPNUE sarà in contatto con il consiglio dei notariati europei CNUE

———–

rinnova per il 2015

https://associazioneunica.wordpress.com/modalita-di-adesione/

Pubblicato su Comunicazioni. 1 Comment »

Tutelare il LAVORO degli ASSISTENTI NOTARILI

Unic@ ha preparato un piano strategico per tutelare il LAVORO degli ASSISTENTI NOTARILI contro chiunque lo minacci, a tal fine ha già chiesto un incontro urgente con il Consiglio Nazionale del Notariato ed è in contatto con Federnotai perchè ritiene fondamentale una strategia comune. E’ indispensabile altresì che tutti gli impiegati notarili agiscano come un sol uomo in una unica direzione compatta, poiché le iniziative individuali in un momento come questo evidenziano debolezza, frammentazione, confusione e disorganizzazione. Infatti solo un movimento perfettamente organizzato potrà essere efficacemente ascoltato dal governo.

E’ necessario manifestare la nostra forza di numero sottoscrivendo un unico documento che deve essere fatto girare in tutti gli studi notarili italiani al fine di ottenere la loro adesione alle nostre proposte al governo. Siamo altresì in contatto con i sindacati di categoria che dovranno fare il loro MESTIERE per tutelare i nostri diritti di lavoratori.

Pertanto ognuno di voi aggiunga al gruppo “IMPIEGATI NOTARILI” tutti i propri colleghi che sono su FACEBOOK, segnalandoli agli amministratori. Solo così potremo raggiungere tutti TEMPESTIVAMENTE per organizzarci! Ci servono dei riferimenti per ogni singola zona d’Italia per rinforzare le fila di coloro che già stanno lavorando per tutti noi.

Siamo determinati a non lasciare intentata alcuna strada ed agiremo anche con il conforto e l’aiuto di tutti i colleghi europei che fanno parte della Confederazione Europea degli Impiegati Notarile.

Chi ha voglia di mettersi in gioco mandi una mail al seguente indirizzo: impiegatinotarili1@hotmail.com

Questo è il Documento da far girare e sottoscrivere da tutti i dipendenti notarili. Una volta firmato, scansionatelo e inviatelo alla mail impiegatinotarili1@hotmail.com, avendo cura di conservare la copia originale.

Il Comitato Esecutivo di UNIC@

Comunicazione ai soci in merito ai presunti provvedimenti in relazione alle competenze dei notai

Comunichiamo che in data 18 febbraio la Associazione Nazionale Dipendenti Studi Notarili Italiani – Unic@ ha provveduto ad inviare al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Giustizia ed al Presidente delle Repubblica, una lettera in merito ai presunti provvedimenti che, secondo i maggiori quotidiani, il governo avrebbe intenzione di prendere in relazione alle competenze dei notai, con specifico riguardo, ovviamente, alle ripercussioni che tali provvedimenti potrebbero avere sugli impiegati dei notai ed il loro posto di lavoro.

I soci di unica potranno averne contezza scrivendo a questo indirizzo mail: associazioneunic@hotmail.com

lettera

PARTECIPAZIONE UNIC@ ALLA CERIMONIA INAUGURALE del XLIX CONGRESSO NAZIONALE DEL NOTARIATO

PARTECIPAZIONE UNIC@ ALLA CERIMONIA INAUGURALE del  XLIX CONGRESSO NAZIONALE DEL NOTARIATO sul tema “IL CONTRIBUTO DEL NOTARIATO PER LA COMPETITIVITÀ DEL PAESE”

Roma, 6 novembre 2014

—————–

Una delegazione del Comitato Esecutivo di Unic@, composta dal Presidente Gabriele Rossetti e del membro del C.E. Michela Crescentini, ha partecipato alla Cerimonia di apertura del XLIX Congresso Nazionale del Notariato che si è svolta a Roma lo scorso 6 novembre u.s. presso Rome Cavalieri, Waldorf Astoria Hotels & Resorts.

 

Al Presidente Maurizio D’Errico va il nostro sincero ringraziamento per aver voluto che la nostra Associazione fosse presente in un assise così prestigiosa, affianco al  Notariato italiano, in un momento storico-economico così difficile, dinnanzi  ad Autorità istituzionali quali il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, al Ministro per le riforme costituzionali e rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi,  al Vice Presidente Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, al Presidente del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea André Michielsens ed al Vice Presidente per l’Europa dell’Unione Internazionale del Notariato, Mario Miccoli

 

Il Presidente D’Errico ha sottolineato e rimarcato che “Il Notariato è un modello di garanzia ed efficienza made in Italy che attraverso progetti concreti vuole contribuire alla cooperazione tra i diversi attori del sistema economico italiano e internazionale, mettendo a   disposizione le proprie competenze tecnico-giuridiche per sostenere lo sviluppo economico italiano nei mercati internazionali e incoraggiare gli investimenti dall’estero e garantendo la sicurezza dei flussi economici.

 

Un passaggio, però, che non possiamo non segnalarvi durante il discorso del Presidente D’Errico, è quando nel far presente che, in presenza di una crisi economica così invasiva, i notai – che continuano a mantenere elevati livelli di efficienza e che hanno la responsabilità connessa alla pubblica funzione –  si sono imposti di preservare gli assetti degli studi evitando per quanto possibile il ricorso alla riduzione delle risorse umane.

E di questo non siamo convinti anzi non possiamo, nostro malgrado, assolutamente testimoniarlo. Purtroppo, sappiamo bene, essendone parte attiva, che il ricorso alla riduzione delle risorse umane, licenziamento o riduzione di lavoro che siano , nel nostro settore, è arrivato ed anche con una forza tale che abbiamo un numero considerevole di Colleghi fuori dal mercato del lavoro notarile, impossibilitati a prestare la propria opera, a fornire il proprio apporto professionale, di qualità e di contenuti, al Notariato italiano, tanto apprezzato dai rappresentanti del mondo politico ed economico presente al Congresso Nazionale.

E su questo “passaggio” non possiamo restare in silenzio e, quindi, senza spirito di polemica, chiederemo di aprire un dialogo costruttivo con il Notariato e con gli illustri osservatori e apprezzatori del mondo notarile, per fornir loro dati corrispondenti alla situazione reale in cui versa il “mondo lavorativo dei collaboratori degli studi notarili”.

 

Unic@ ospite al Forum Feapen intitolato “APPLICAZIONE PRATICA DEL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO IN MATERIA DI SUCCESSIONI”

Si è svolto sabato 18 ottobre a Còrdoba (Andalusia, Spagna), presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Còrdoba il forum organizzato dalla Feapen sull’applicazione del nuovo regolamento europeo sulle successioni con particolare attenzione al certificato successorio europeo.

L’argomento è di particolare attualità, anche in considerazione del fatto che in Italia la Camera dei Deputati ha appena approvato il disegno di legge europea 2013-bis, che introduce nel nostro ordinamento l’istituto del certificato successorio europeo, recependo il regolamento (UE) n. 650/2012 del 4 luglio 2012.

All’evento spagnolo è stata invitata la nostra associazione nella persona del Presidente di Unic@ Gabriele Rossetti (nella foto con il Vice Presidente Feapen Juan Carlos Martinez Ortega)Gabriele Rossetti e Juan Carlos Martinez Ortega

il quale ha ricevuto il particolare saluto in lingua italiana da parte del Delegato della Feapen per la regione dell’Andalusia Jesús-Francisco Fernández Díez.

E’ intenzione di proseguire in iniziative di confronto inter europeo su temi di interesse comune, finalizzate a una sempre migliore qualificazione di noi colleghi.

Premio Internacional de Artículos Jurídicos

Cari amici, dalla Spagna, la FEAPEN invita gli associati di Unic@ a partecipare al Concorso "Premio Internacional de Artículos Jurídicos" ("FEAPEN" - http://www.feapen-internos.org/premio_feapen.html). Per partecipare a tale interessante iniziativa, bisogna inviare un articolo giuridico (le indicazioni le trovate sul sito FEAPEN) che può essere predisposto sia in italiano che in inglese. Il premio consiste in 1000 euro. Vi invitiamo a partecipare

CPNUE Confédération du Personnel des Notariats de l’Union Européenne

Si è svolta lo scorso 13 settembre 2014, in Bruxelles, presso il Novotel Tour Noir, la riunione semestrale della CPNUE Confédération du Personnel des Notariats de l’Union Européenne.
Alla riunione erano presenti le Delegazioni del Belgio, dell’Olanda, della Germania e la Delegazione italiana rappresentata da Gabriele Rossetti, Michela Crescentini, accompagnati altresì da Dina Nicosia.
Assenti giustificati i Delegati per la Spagna.
Presente altresì il nuovo Presidente dell’Associazione dei Dipendenti del Belgio.

La riunione è stata aperta dal Presidente della CPNUE, il Collega olandese Hans Van Der Werf.

Si è discusso e deliberato su:

– approvazione del bilancio e situazione contabile quote associative 2014;
– report su incontri istituzionali svoltisi nel 2014 (Presidente della CNUE -Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea, André Michielsens; Presidente dell’UINL – Unione Internazionale del Notariato Latino, Daniel – Sedar SENGHOR; Presidente del Notai francesi Jean Tarrade, prossimo presidente della CNUE);
– contatti con Sindacato Dipendenti Francesi, stante recenti attacchi notariato francese;
– individuazione nel territorio Europeo di altre realtà associative dipendenti studi notarili;
– invio di una lettera di presentazione al Parlamento europeo, corredata da una relazione da parte di ogni delegazione sulla situazione dei dipendenti notarili (numeri, licenziamenti etc, etc).
Si è stabilito altresì di prendere contatti con alcuni illustri componenti della Commissione Europea , fra cui in particolare il nostro Ministro degli Esteri Federica Mogherini, nominato rappresentante per la politica estera e la sicurezza, oltre che vicepresidente della Commissione e la belga Marianne Thyssen (Ppe), nominata nuovo Commissario europeo al Lavoro alla quale la CPNUE ha già inviato una lettera di congratulazioni per l’alto incarico conferito.

Prossima riunione CPNUE 31 gennaio 2015 in Bruxelles

Cassa Integrazione Guadagni in deroga

Agli Ill.mi

Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali – Giuliano Poletti

Ministro dell’Economia e delle Finanze – Pier Carlo Padoan

 

Oggetto: DIPENDENTI DEGLI STUDI NOTARILI – Cassa Integrazione Guadagni in deroga

                L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI DIPENDENTI DEGLI STUDI NOTARILI ITALIANI – UNIC@, esprime la propria preoccupazione per la mancata previsione del rifinanziamento della CIG per l’anno 2014.

                Nel corso dei recenti anni il livello di occupazione negli studi notarili è calato decimando il personale degli uffici.

                Lo strumento della CIG in deroga rappresenta una risorsa che consente di restare nel mondo del lavoro e di sopravvivere alle necessità economiche per molti collaboratori dei notai.

                Nel limite delle possibilità, la CIG in deroga ha consentito di evitare lo smantellamento di un sistema ufficio notarile composto anche delle competenze e perizie proprie dei collaboratori dei notai, un sistema che contribuisce a determinare il livello del servizio notarile.

                La mancata previsione della CIG in deroga per gli studi notarili porterà inevitabilmente alla disgregazione di quelle strutture lavorative, con conseguente perdita del posto di lavoro per decine di migliaia di persone, ed esclusione dal mondo del lavoro, in cui il settore notarile rappresenta un settore di nicchia.

                Si prospetta la perdita del lavoro e del reddito per decine di migliaia di famiglie.

                L’associazione Unic@ chiede con forza che la CIG in deroga sia prevista e rifinanziata per il settore degli studi notarili per l’anno 2014.

Torino, lì 24 luglio 2014

ESTRATTO DEL VERBALE dell’ASSEMBLEA NAZIONALE del 14 giugno 2014

L’Assemblea Nazionale Annuale dei Soci dell’ “ASSOCIAZIONE NAZIONALE DIPENDENTI STUDI NOTARILI ITALIANI –  UNIC@”, con sede in Torino, riunitasi in seconda convocazione il giorno 14 giugno 2014 alle ore 16 presso lo Studio Cenni  in Castenaso (BO) alla Via Nasica n. 70, ha approvato il Rendiconto Gestionale dell’anno 2013 ed il bilancio preventivo 2014.

Ha inoltre deliberato di procedere ad alcune modifiche statutarie relativamente:
a) al trasferimento della sede legale della Associazione da Torino, Corso Matteotti n. 32/A, a Torino, via Vittorio Amedeo n. 15/c;
b) alla soppressione delle cariche Direttore Tecnico e di Responsabile di Pubbliche Relazioni, portando il numero minimo dei membri del Comitato Esecutivo da sette a tre e alla  modifica delle modalità di designazione dell’incarico di Tesoriere, prevedendo che il medesimo sia nominato direttamente dal Presidente dell’Associazione, scegliendolo tra i membri del Comitato Esecutivo.

Sono stati nominati quali membri del Consiglio Nazionale, Organo che sarà reso vivo ed attivamente operativo, i signori:
BERTONCINO Maurizia, SERRAMAZZA Remigio, CRESCENTINI Michela, PIREDDA Ica, REGINA Michele, NICOSIA Dina, BERGO Gian Paolo, MANCINO Rita, CHIGNOLI Elisabetta, MARITATO Loredana, PORTALLI Marco, CAPODICASA Enza, LEO Maurizio, ROMANO Carmen, GIACALONE Nino, BUSSANDRI Silvana, POLO Stefania, RASCHELLA’ Lorena, CACCIACARNE Orietta, STEA Gianpiero,CASTORO Pino e TORO Carmelo.

Sono stati  proclamati quali membri del Comitato Esecutivo:
Rossetti Gabriele – Presidente
Nicosia Dina – Vice Presidente
Bertoncino Maurizia – Segretario
Regina Michele, Bergo Gian Paolo, Piredda Ica, Serramazza Remigio, Mancino Rita, Crescentini Michela, Polo Stefania, Raschellà Lorena, Maritato Loredana.

Torino, 30 giugno 2014

Pubblicato su Comunicati, Comunicazioni. Commenti disabilitati su ESTRATTO DEL VERBALE dell’ASSEMBLEA NAZIONALE del 14 giugno 2014

COMITATO ESECUTIVO E CONSIGLIO NAZIONALE

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DIPENDENTI STUDI NOTARILI ITALIANI – UNIC@ –

COMITATO ESECUTIVO  eletto in data 14 giugno 2014

Presidente:

  • ROSSETTI Gabriele;

Vice Presidente:                   

  • NICOSIA Dina;

Segretario:                             

  • BERTONCINO Maurizia;

Consiglieri:                     

  • BERGO Gian Paolo
  • CRESCENTINI Michela
  • MANCINO Rita
  • MARITATO Loredana
  • PIREDDA Ica
  • POLO Stefania
  • RASCHELLA’ Lorena
  • REGINA Michele
  • SERRAMAZZA Remigio

CONSIGLIO NAZIONALE  eletto in data 14 giugno 2014 e integrato in data 4 luglio 2015

Oltre ai membri del Comitato Esecutivo ne fanno parte anche:

  • BUSSANDRI Silvana
  • CACCIACARNE Orietta
  • CAPODICASA Maria Vincenza
  • CHIGNOLI Elisabetta
  • GIACALONE Antonino
  • LEO Maurizio
  • PORTELLI Marco
  • ROMANO Carmelina
  • STEA Giampiero
  • TORO Carmelo
  • RIZZI Roberta
  • GALLI Gianluca
  • VARRIALE Giovanna
  • MONCHELATO Sara
  • SANTARSIERO Alessandro

“Ai colleghi operatori per gli studi notarili…


…l’anno 2014 è protagonista di un ritrovato rinnovamento delle attività associative per il perseguimento degli scopi contenuti nelle linee del programma “Formazione e Informazione” (https://associazioneunica.wordpress.com/2014/03/27/progetto-nuovo-formazione-informazione/#more-1863. Un’attività essenziale per il riconoscimento e la valorizzazione del nostro lavoro, della nostra categoria, del sistema notariato latino, anche in sinergia con i nostri colleghi di altre nazioni d’Europa.

L’esperienza di questi anni ha insegnato che la vitalità, la presenza e quindi l’esistenza del lavoro che tutti noi svolgiamo, si concretizza più utilmente con l’essere attivi mediante la comunicazione, il confronto tra colleghi, la volontà di ritrovarsi e riconoscersi, diffondendo e consolidando le proprie conoscenze, piuttosto che restare nell’auspicio che certe istituzioni abbiano la stessa vitalità, attenzione e volontà di riconoscere il nostro operato.

Sì.

Il riconoscimento del, e per, il lavoro che viene svolto ogni giorno. Se lo si vuole, bisogna farlo insieme. Perché nessuno di noi si senta solo in un contesto lavorativo che sta mutando rapidamente, ma anzi abbia la forza e la capacità per proporsi e riproporsi. E far valere la qualità del proprio lavoro. Il lavoro di tutti noi.

Il 2014 è anche l’anno dello svolgimento della ormai prossima Assemblea dei soci, che eleggerà gli organi statutari dell’associazione. E’ importante che la vita dell’associazione sia appoggiata e partecipata in primis dai propri associati, i quali sono chiamati a avere cura di essere iscritti e provvedere al versamento della quota annuale, che sono requisiti basilari di partecipazione a qualsivoglia realtà associativa. Come da statuto, siete invitati a interessarvi della vostra personale posizione, regolarizzandola per il corrente anno, con il versamento di euro 15,00, a mezzo bonifico su IBAN IT04 S020 0801 1440 0010 0023 460 in essere presso UniCredit banca e segui le istruzioni qui https://associazioneunica.wordpress.com/modalita-di-adesione/

Il 2014 è un anno importante per Unic@”

Il Comitato Esecutivo di Unic@

PROGETTO NUOVO : FORMAZIONE & INFORMAZIONE

Sono state spese energie e risorse per  far riconoscere una professionalità quale quella di coloro che operano e lavorano a vario titolo nel mondo notarile.  In questo senso Unic@ ha ottenuto un accreditamento di fatto da parte dei suoi principali interlocutori, quale associazione della nostra categoria di lavoratori. Con la conseguenza che tra gli interlocutori ci sono il CNN, Federnotai, i sindacati CIGL-CISL-UIL, la CPNUE, etc..

Questo è un grande risultato, per persone che sono partite da zero, e che sette anni fa non potevano minimamente pensare di poter avere accesso e ascolto in certi tavoli e stanze.

Dopo anni di attività, proposte  e contatti con le istituzioni notarili e sindacali, è ora di prendere atto che poco si vuole riconoscere alla categoria in questo sistema. Vecchi timori, che vedono nei collaboratori dei notai o una professionalità in potenziale concorrenza con il professionista di riferimento notaio, o che vedono in una particolare individuazione di chi lavora nel mondo notarile una frammentazione eccessiva della compagine più generale dei lavoratori degli studi professionali.

Leggi il seguito di questo post »

Comunicato del Comitato Esecutivo

Il Comitato Esecutivo di Unic@, comunica che – stante le dimissioni del Presidente Dott.ssa Maurizia BERTONCINO presentate in data 10 gennaio 2014 – e fino alla prossima Assemblea Nazionale Annuale nella quale si procederà al rinnovo  del Comitato Esecutivo, si è proceduto alla nomina del Presidente pro-tempore  nella persona del Dottor Gabriele ROSSETTI, già Direttore Tecnico dell’Associazione.

La Vice Presidenza di Unic@  – fino alle prossime elezioni – è  stata affidata  a  Remigio SERRAMAZZA  ed Ica PIREDDA.

La carica di Direttore Tecnico, è stata momentaneamente soppressa.

Al Presidente uscente, Dott.ssa Maurizia Bertoncino, il Comitato Esecutivo di Unic@ rivolge il ringraziamento per l’opera magistrale fin qui prestata,  per la disponibilità,  per il lavoro svolto e per i risultati raggiunti.

Seguirà nei prossimi giorni comunicato del neo Presidente Gabriele Rossetti, diretto a delineare le linee direttive dell’attività “FORMAZIONE & INFORMAZIONE” che Unic@ intende perseguire nei prossimi mesi.

Torino, 20 febbraio 2014

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: